Robe di Donne

Capsule compatibili: quali scegliere per cucinare dolci sfiziosi?

On mercoledì, giugno 8th, 2016

Dall’arabica alla robusta, ogni dolce ha il suo caffè: amaro, dolce, intenso, delicato, profumato, questo è l’espresso amato dagli italiani.

Si dice sempre che non c’è niente di meglio di un buon caffè per risollevare gli animi e a fare spazio al buon umore. Questo non è proprio vero, i dolci al caffè sono un connubio perfetto tra dolcezza e intensità e sanno appagare i palati dei più golosi. Scegliere il caffè giusto per ogni ricetta è senz’altro difficile, le migliori capsule, compatibili dei grandi marchi, vanno a supporto delle cuoche e dei cuochi: tra le moltissime miscele e le tostature differenti trovare il caffè più adatto non è più così difficile.

Quando si vuole preparare un dolce a base di caffè ma la fantasia non viene in aiuto, è bene ricordare che caffè e caramello ecaffè e frutta secca sono sempre una garanzia, accoppiate sempre vincenti con cui è impossibile sbagliare, anche quando l‘indecisione regna sovrana.

Nella scelta della capsula giusta per il dolce perfetto la cosa più importante è la tostatura: un caffè poco tostato ha un colore chiaro e delicato e un sapore più acido, se si sceglie un caffè dalla tostatura più intensa il colore sarà scuro e il gusto amaro e pungente.

Se quindi l’intenzione è quella di preparare un dolce al cioccolato fondente, è bene non utilizzare un caffè troppo amaro, ma bilanciare i sapori con miscele più dolci: in questo caso è preferibile utilizzare caffè arabica, dal gusto dolce e rotondo.

Il caffè in capsule è particolarmente adatto per la creazione di dolci anche per la capacità dell’involucro di mantenere intatto il sapore e l’aroma del macinato, a differenza del caffè per la moka: la confezione tende a rimanere aperta per alcuni giorni e, anche se chiusa a dovere, lascerà sfuggire le note fragranti della miscela.

Se, dopo aver cucinato il dessert tanto studiato, avanza un pò della bevanda nera amata dagli italiani un consiglio è quello di congelarla. Non tutti sanno è possibile surgelare il caffè, ad esempio all’interno degli stampi per il ghiaccio, per poi riutilizzarlo come base, ad esempio, per un caffè shackerato.

Non esistono tipologie di caffè appositamente vendute per l’utilizzo in pasticceria e nella cucina dolciaria, possono essere adatte tutte le tipologie e le marche di capsule; compatibili con le esigenze dei cuochi più accorti  e con i palati dei più golosi, i sapori e gli aromi del caffè donano ai piatti dolci un twist in più, un guizzo di sapore fuori dal comune.  Ogni occasione può essere quella giusta per offrire ai propri ospiti un gustoso dessert dalle note aromatiche e speziate.

Ad ogni dolce il suo caffè, quindi, e ad ogni sfizio la sua capsula.

About -

Pubblicato in Cucina
Displaying No Comments
Have Your Say

Lascia un commento