cucina-arredamentoDue sposini ma anche due coniugi che vogliono rinnovare la loro casa, cercano idee e nuove tendenze per arredare la cucina, importante ambiente domestico dove si trascorre gran parte del tempo per preparare i cibi e per gustare i pasti. La cucina è il cuore di una casa dove l’intera famiglia si riunisce non solo per mangiare, ma anche per chiacchierare, giocare, stare con gli amici diventando una specie di prolungamento del salotto. Di conseguenza arredatori, architetti e stilisti pongono una grande e rinnovata attenzione all’arredamento di questo spazio che si cerca di ottimizzare integrandovi più funzioni, studiando moduli più piccoli e personalizzabili, proponendo molti accessori, realizzando il tutto in una ampia serie di colori, dai più brillanti a quelli più sobri.

La tendenza del momento è rappresentata dalle cucine a isola anche per le cucine di piccole dimensioni. Per gli ambienti più ridotti bisogna porre la massima attenzione alla multi funzionalità studiando soluzioni adeguate per il posizionamento della lavatrice e di tutti gli elettrodomestici per cucinare. La preparazione e la consumazione dei pasti è la principale funzione della cucina per cui vi devono essere tutti gli apparecchi necessari e gli spazi di lavoro di cui si ha bisogno. Per guadagnare spazio si possono adoperare gli elettrodomestici di nuova generazione che sono costruiti in scala ridotta. Questi comprendono frigorifero e freezer, piano di cottura a due fuochi e forno a microonde estremamente compatti che non occupano tutta la metratura della cucina. La tendenza consiglia l’isola e allora perché non scegliere un’isola in forma ridotta, ma che presenti tutte le funzionalità necessarie?


Anche un carrello pieghevole può essere utile che poi viene riposto in un armadio senza occupare lo spazio della cucina. La cucina piccola va scelta in uno stile sobrio e pulito, preferibilmente di un solo colore.

Si può anche creare una zona living con una porta scorrevole che, se necessario, separi la cucina dal salotto. La tendenza è quella di realizzare spazi flessibili grazie ai quali dal divano si può guardare anche la cucina la cui estetica è sempre più accurata e gradevole e la cui vista non disturba. Anzi, è una cucina da far vedere e non da nascondere. La zona living crea un unico ambiente che può anche essere diviso. E il salotto può diventare uno spazio dove bere, rilassarsi, chiacchierare senza dover passare da una stanza all’altra, da una poltrona ad una sedia.