Robe di Donne

Come portare il giardino nel vostro salotto

On lunedì, marzo 4th, 2013

Living TablePer tutte le donne che amano il verde all’interno della casa, e utilizzano piante e fiori per dare un tocco di freschezza alle proprie stanze, oggi c’è una possibilità diversa, che ci farà vivere i colori di un giardino vero e proprio all’interno delle pareti della nostra abitazione. Si tratta del Living Table, ovvero un tavolo davvero particolare che arriva direttamente dagli Stati Uniti e che si adatta tranquillamente a diverse tipologie di arredamento, di stili e di gusti.

A chi non piace fare un bel picnic in un prato verde, respirando gli odori della natura? Bene, adesso è possibile godere di una piccola parte della natura anche direttamente in casa, magari facendo colazione su questo tavolino “vegetale”. La struttura del Living Table è molto semplice: si tratta di una base in legno e metallo nella quale è montata una vasca contenitivi in cui vengono impiantate le diverse piante, a seconda di quelle che si scelgono al momento dell’acquisto, nelle diverse tipologie messe a disposizione dalla casa di distribuzione. La vasca contenitiva è riempita di terra dove sono piantate le piante di felce, le piante grasse e i muschi, oppure un mix delle diverse specie. Il piano del tavolo è realizzato con una spessa lastra in vetro trasparente, in modo da lasciar trasparire il verde prato sottostante.


Ci sono poi diversi modelli, misure e forme di tavolo, in modo da andare incontro a tutte le diverse esigenze, e i tavolini sono adattabili a diversi ambienti, anche se sarebbe meglio evitare le camere da letto a causa del naturale processo per cui le piante rilasciano ossigeno durante il giorno e anidride carbonica durante la notte.

E vi chiederete, ma come devo curare il mio tavolo vivente e ogni quanto lo devo annaffiare? O magari vi sarà sorto il ragionevole dubbio che riguarda la pulizia, in quanto la terra potrebbe uscire dalla vasca, o ci potrebbero essere delle fuoriuscite di acqua. In realtà il tavolo è ben progettato ed è provvisto di un funzionale sistema di irrigazione che permette alle piante di essere bagnate in modo graduale e costante, in modo che basterà aggiungere nuova acqua solamente una volta alla settimana, o una volta al mese a seconda del tipo di piante scelte, che quindi richiede più acqua, come le felci, o meno acqua, come le piante grasse, che resistono anche alle meno esperte e a chi è completamente sprovvista di pollice verde!

Ovviamente le piante possono essere sostituite a nostro piacimento e creeranno sicuramente un angolo alla moda eco-friendly molto in voga in questi ultimi anni, oltre che garantire la freschezza e il ricambio di ossigeno in casa…state attente però a curare il vostro tavolino vivente e a esporlo anche alla luce, senza relegarlo in un angolino buio della vostra casa.

 

About - 31 anni, nata a Gorizia mi occupo di comunicazione web, come blogger, oltre che di educazione per l’infanzia e di Archeologia. Collaboro con diversi portali web e curo progetti off-line per la divulgazione e l'educazione nell'infanzia. Seguitemi su e Twitter.

Displaying No Comments
Have Your Say

Lascia un commento