1987__540x405_dizionario-profumo-01Il profumo, una essenza con cui le donne e gli uomini amano regalare una gradevole fragranza al proprio, corpo. Le varietà del profumo sono infinite e basta entrare in una profumeria per averne un assaggio quando l’aria impregnata da mille aromi ci avvolge piacevolmente. E non è facile scegliere, dopo un paio di spruzzatine con i vari tester, non si capisce più nulla, tutto si mescola e si confonde e, a meno che non avevamo già le idee chiare ancor prima di entrare in negozio, ci assalgono dubbi e incertezze. Il profumo può essere più dolce o più fresco, tendente all’amarotico o al dolcissimo aroma orientale, può essere leggero e impalpabile oppure forte e penetrante…

Un’infinità di possibilità, la scelta è ardua, e può accadere che compriamo una splendida boccetta di profumo che una volta giunti a casa e annusato in un ambiente privo dell’infinità di aromi della profumeria, non ci piaccia più. Che fare allora?, Magari abbiamo anche speso un bel po’ di soldi!
Certamente non lo utilizzeremo per profumare il nostro corpo, ma non lo vogliamo nemmeno buttare.
Va riutilizzato in altri modi, ecco alcuni suggerimenti.

Possiamo creare dei Sali da bagno spruzzando l’interno di un vaso di vetro con il profumo, poi riempire il vaso con del sale grosso su cui vaporizzare nuovamente il profumo. Ora chiudere ermeticamente il vaso e agitarlo energicamente in modo che il sale si impregni dell’aroma. Lasciar riposare per circa 20 giorni e al termine di tale periodi ecco che i vostri Sali da bagno saranno pronti per essere utilizzati per una fragrante immersione in vasca.


È anche possibile creare dei profumatori d’ambiente per dare un buon odore alla vostre stanze, proprio come fanno gli orientali bruciando le boccettine aromatiche.
In questo caso vanno utilizzati degli oggetti piuttosto porosi e in grado di assorbire il profumo, come oggetti di gesso o di sughero. Essi vanno spruzzati di profumo e posti in una ciotola, all’aria. Gli oggetti rilasci erano nell’ambiente un piacevole odore che renderà la vostra casa piacevolmente odorosa.

Se invece si diluisce il profumo con alcool inodore ecco che si ottiene un ottimo liquido disinfettante e profumato utile per pulire le superfici dei mobili o le scaffalature degli armadi. Ricordatevi di non usarlo nei cassetti della cucina dove sono riposti cibi o tovaglie perchè il profumo potrebbe impregnare la pasta o il riso o le tovaglie in modo sgradevole.

Infine è possibile spruzzare il profumo su petali di fiori essiccati per avere un potpourri da posizionare su ciotole per profumare i bagni o le stanze, magari dove si fuma.
In tutti questi modi ecco che la costosa boccetta di profumo è stata riutilizzata in modo utile.