Robe di Donne

Depilazione perfetta dell’inguine e depilazione integrale

On mercoledì, Aprile 16th, 2014

downloadI tanga, i minicostumi, i mini slip possono richiedere una perfetta depilazione della zona pubica, parziale o integrale, a seconda del gusto delle donne.
A dir il vero fino a poco tempo fa la depilazione della zona pubica e dell’inguine non era molto interessante a parte per particolari persone, come le ballerine, che necessitano per il loro lavoro di non far intravedere nemmeno un piccolo peluzzo.
Ma non è stato sempre così, anzi…
Fin dall’antichità un corpo completamente glabro era induce di bellezza, ad esempio in Egitto il corpo veniva completamente privato dai peli per mezzo di creme a base di miele e olii. La depilazione integrale aveva un significato simbolico di innocenza e purezza. Anche in Grecia e a Roma si procedeva alla depilazione integrale perché la bellezza era data da un corpo liscio e levigato privo di qualsiasi pelo, a parte i capelli. In Oriente si utilizzavano particolari resine e pece.

Per depilare la zona pubica esistono vari metodi, il più noto è il “Brasilian Style” che, come dice il nome, è stato creato a Rio per poi allargarsi in America e in Europa. Una perfetta depilazione stile brasiliano si ottiene solo con la ceretta a caldo per evitare che i peli ricrescendo diventino più duri, folti e ricrescano sotto pelle. Gli strappi fanno un po’ male, ma con il tempo ci si abitua!!! Per placare il dolore bisogna applicare sulla parte una crema lenitiva preferibilmente a base di aloe e di ossido di zingo oltre a disinfettare la parte depilata con una crema disinfettante. Il rasoio va assolutamente evitato come pure le creme depilatorie. Una soluzione definitiva è la depilazione tramite laser che viene fatta solo da medici. Un’altra soluzione è quella di ricorrere al filo orientale che è il più nuovo metodo di depilazione che arriva dall’Oriente e precisamente dalla Persia, ma non è ancora molto diffuso perché non tutte le estetiste sono in grado di praticarlo. Si usa un filo di cotone ritorto che viene fissato ad una estremità al collo dell’estetista mentre l’altro capo viene avvolto intorno al pelo. Il pelo viene poi strappato dalla radice in modo che con il tempo si indebolisca. Il filo estirpa il pelo senza toccare la pelle e quindi senza danneggiarla cosa che invece può accadere con le cerette a caldo.

About - 31 anni, nata a Gorizia mi occupo di comunicazione web, come blogger, oltre che di educazione per l’infanzia e di Archeologia. Collaboro con diversi portali web e curo progetti off-line per la divulgazione e l'educazione nell'infanzia. Seguitemi su e Twitter.

Pubblicato in Bellezza, Corpo
Displaying No Comments
Have Your Say

Lascia un commento