eyelinerDonne e make up, tra i prodotti preferiti c’è sicuramente eyeliner perché gli occhi sono lo specchio dell’anima e uno sguardo intenso e profondo dà personalità e fascino, perché ogni donna sogna di avere uno sguardo ammaliatore e fin dall’antichità il trucco degli occhi era importantissimo.

Gli egizi, ad esempio come tanti altri popoli in seguito, pensavano che gli occhi fossero la massima espressione dell’animo e li truccavano circondandoli di nero e marcandoli con delle linee spesse di mastim o di khol, allungando la linea della bordatura in direzione delle tempie senza sfumarla, con il risultato di avere uno sguardo fascinoso, profondo e intenso Gli egizi si truccavano le palpebre con delle polveri con colori che variavano a seconda delle stagioni, anche se il colore preferito era il verde.
Si depilavano le sopracciglia che venivano completamente ridisegnate con una linea nera e spessa, le labbra erano truccate di rosso e la pelle veniva mantenuta chiara, segno di distinzione e di nobiltà. Anche nell’antica Roma le donne si truccavano il viso. Inoltre esistevano anche le creme depilatorie, create con l’aiuto di olio, pece e resine naturali ed usate sempre dopo il bagno quotidiano.
Le palpebre venivano colorate con i pigmenti naturali, ottenuti dalle piante, ed i colori più usati erano il verde ed il rosso. Gli occhi venivano contornati con un composto speciale, creato con formiche abbrustolite, e per creare dei piccoli nei finti, molto di moda all’epoca.

Eyeliner, dunque, fin dall’antichità, ma come applicarlo in maniera impeccabile? Non è facile fare una bella linea, che di solito è nera, che sia bella dritta e compatta. Qualche volata è trooppo fina, qualche volta è tremolante, spesso èp irregolare. Come fare dinque per ottenetre un buon risultato?


Innanzitutto bisogna conoscre i vari tipi di eyeliner per utilizzare quelli che si adatta al look che desideriamo.
Gli eyeliner possono essere di gel, liquido, a matita e in cake, ma per la maggior parte delle donne esse preferiscono l’eyeliner a matita o l’eyeliner liquido, prevalentemente in nero Per applicare correttamente l’eyeliner occorre essere in una posizione comoda e corretta con un punto di appoggio per poter tenere la mano che stende l’eyeliner molto ferma, magari appoggiando anche il gomito.
Lo specchio, poi, deve stare molto vicino al viso in modo da poter vedere bene l’andamento della riga. Il mento va tenuto alto per poter fissare lo specchio in modo che le palpebre quasi si chiudano, la palpebra risulta liscia, non occorre tirare l’occhio verso l’esterno e la riga risulterà più naturale.
L’eyeliner va applicato dopo aver steso un po’ di cipria o del primer sulla palpebra dell’occhio, non deve essere uno strato troppo spesso perché potrebbe impastarsi con l’eyeliner e il risultato sarebbe pessimo. Poi bisogna iniziare a tracciare una linea tratteggiata che deve aderire bene all’attaccatura delle ciglia. Quindi bisogna unire i punti della linea tratteggiata partendo dall’interno sino a giungere all’esterno. La linea sarà perfetta e il vostro sguardo fascinoso!