Robe di Donne

Maria Callas, novant’anni dalla nascita

On giovedì, Dicembre 19th, 2013

maria_callas_320x_StandardMaria Callas, probabilmente la più brava cantante lirica della storia, avrebbe compiuto novant’ anni lo scorso 2 dicembre. Era nata, infatti, il 2 dicembre 1923 da genitori greci a New York e morì prematuramente a soli 56 anni e lasciò un segno nel canto lirico tanto che Franco Zeffirellii affermò che nell’arte lirica si è verificato un “prima della Callas e un dopo della Callas” per la bravura e l’originalità delle sue interpretazioni che fece ritornare la lirica con il suo grande talento, come sostiene Riccardo Muti, colonna sonora delle nostre vite e arte popolare. La sua voce era molto estesa e la sua tecnica perfetta, sapeva essere vocalmente agile e creativa dando interpretazioni personali sia in chiave tragica che drammatica grazie alla sua capacità nella recitazione. La scena era il suo regno, il bel canto la sua grande passione, e per raggiungere le alte vette si applicò con grande sforzo e sacrificio allo studio stimolata dalla madre fin da piccolissima. Aveva appena poco più di 5 anni quando si trasferì in Grecia e iniziò a studiare canto presso il conservatorio di Atene. La sua vita infantile e giovanile venne completamente assorbita dallo studio. Il suo debutto sulle scene avvenne in Grecia ancora giovanissima con una mirabile interpretazione della Tosca che ebbe uno strepitoso successo. Alla fine della seconda guerra mondiale ritornò a New York, ma il successo tardava a venire.

Nel 1947 il tenore Giovanni Zenatello la scritturò per la Gioconda di Ponchielli all’Arena di Verona e in questa occasione la Callas incontrò l’industriale Giovanni Battista Meneghini che, innamorato pazzo, la aiutò a diventare l’idolo di tutti i teatri, italiani e stranieri. Nel 1950 approdò alla Scala di Milano dove il successo fu grande, ma costellato da sfuriate e capricci da vera e propria diva.


Nel 1952 dimagrì e perse ben 28 kili, divenne una donna splendida ed elegantissima e mantenne tutta la sua splendida voce drammatica e potente. Dal 1952 al 1954 interpretò sette opere sempre con grande successo ma nel 1957 conobbe l’armatore greco Aristotele Onassis di cui si innamorò. La Callas intraprese una relazione con l’armatore e si separò dal marito. Ma le vicende personali causarono alcuni insuccessi artistici cui seguì un calo della voce. Onassis sposò la vedova del Presidente americano Jackie Kennedy, nel 1968 cui seguì uno scandalo e una grande depressione della Callas alternati da momenti di bravura artistica. Nel 1974 fece la sua ultima tournee e poi si ritirò a Parigi dove morì nel 1977 per arresto cardiaco. Da sola.

About - 31 anni, nata a Gorizia mi occupo di comunicazione web, come blogger, oltre che di educazione per l’infanzia e di Archeologia. Collaboro con diversi portali web e curo progetti off-line per la divulgazione e l'educazione nell'infanzia. Seguitemi su e Twitter.

Pubblicato in Varie, Women Culture
Displaying No Comments
Have Your Say

Lascia un commento