sudorazioneÈ in arrivo la bella stagione, si sta di più all’aperto, magari sotto il sole, si fa un po’ di giardinaggio e molte persone iniziano a sudare di più rispetto all’inverno. Come regola generale anche se sembra un paradosso bisogna bere di più, almeno 8 bicchieri al giorno, perché l’acqua ingerita fa diminuire al temperatura del corpo e quindi si suda di meno. Bisogna anche fare attenzione alla dieta riducendo alcool, caffeina, cipolla, aglio, spezie piccanti e quelle che contengono iodio.

punti critici per la sudorazione sono le ascelle, le mani, i piedi; vediamo qualche rimedio naturale per cercare di arginare il problema.

Per ridurre il sudore alle ascelle che provoca i terribili aloni su magliette e abiti esiste un rimedio della nonna, ovvero fare degli impacchi di aceto alla sera prima di andare a dormire. Le ascelle vanno asperse di aceto, magari di mele, che poi la mattina dopo va lavato via. Indossare anche degli abiti senza fibre sintetiche, preferibilmente di tessuto di cotone.

Per le mani un rimedio è il tè verde che va bevuto, è un astringente. Ma è consigliato fare anche dei bagni alle mani in una bacinella in cui si sia messa dell’acqua bollente con dentro alcune bustine di te verde. Una volta cha l’acqua si è raffreddata, immergerci le mani per circa 15 minuti. Lo stesso rimedio vale anche per i piedi.


Per ridurre la sudorazione un buon rimedio per mani, ascelle e piedi e’ l’uso di un sapone al pino, anche fare un bagno di 15 minuti nella vasca in cui si è versata una tazza di succo di pomodoro, quindi risciacquare e lavarsi con saponi delicati.

Anche un leggero strofinio sulle parti interessate con un pezzetto di allume di rocca che assorbe gli odori e fa la funzione di un deodorante naturale.

Infine ricordiamo l’ottimo risultato che danno le tisane soprattutto quelle rilassanti con melissa, valeriana, biancospino betulla o lavanda.
Ecco la ricetta per la Tisana alla betulla che si ottiene bollendo in un litro d’acqua 20 grammi di foglie di betulla per 10 minuti. Berne una tazza più volte al giorno.

Ottime è anche la crema deodorante alla lavanda che si ottiene amalgamando, dopo aver sciolto 2 cucchiai di cera d’api a bagnomaria, 1 cucchiaio di burro di cacao, 1/2 cucchiaio di olio essenziale di rosmarino, 1/2 cucchiaio di olio di ricino,1/2 cucchiaio di olio essenziale di lavanda, 2 cucchiai di olio di soia e 2 gr di timo. Dopo avere ben ben mescolato e amalgamato gli ingredienti versare il liquido in un contenitore di plastica lasciando raffreddare. Da utilizzare sulle mani, piedi e ascelle.