1_superfood_gallery_16fe8cp-16fe8j8Per restare in forma basta seguire un’alimentazione corretta e praticare attività fisica con costanza. Tuttavia, se si vogliono ottenere maggiori benefici, meglio scegliere con cura gli alimenti da portare in tavola. Con il termine super food, come si può chiaramente intuire, si fa riferimento ad alimenti  che si caratterizzano per un altro profilo nutrizionale o per la presenza di alcuni fitoelementi capaci di conferire una serie di benefici per la salute. Ecco una serie di super food da inserire nella propria alimentazione.

Consumare i super food permette di migliorare il proprio stato di benessere in generale e, in alcuni casi, sono un aiuto anche per mantenere la linea. Inoltre, grazie all’alto contenuto di micronutrienti, questi cibi permettono di assumere tutte le sostanze di cui ha bisogno l’organismo.

Attenzione però perchè in Europa non troverete mai al supermercato un cibo etichettato come “super food”: una direttiva UE, infatti, vieta l’utilizzo di questo termine se il prodotto non è accompagnato da dettagliate informazioni mediche e nutrizionali basate su studi o ricerche. Inoltre, una buona notizia: nella lista di alcuni super food vi sono alimenti che vengono consumati spesso come i vegetali a foglia verde, spinaci, broccoli e cavoletti di bruxelles, salmone, ma anche alcuni legumi e noci.

Yogurt senza grassi e ricchi di fermenti lattici e calcio, sono uno dei super food da consumare a colazione o come spuntino e permettono di migliorare la flora intestinale incrementando l’assimilazione dei micronutrienti preziosi per la salute di tutto il corpo. Lo yogurt inoltre è anche meglio tollerato rispetto al latte da chi non digerisce il lattosio. Lo yogurt può essere aggiunto anche a gustose ricette per i prodotti da forno.

Frutta secca: noci, mandorle e nocciole sono spesso bandite per via dell’alto contenuto calorico e per i grassi. Ma si tratta in realtà di grassi “buoni” e di alimenti con un elevato apporto proteico, ideali da assumere nelle insalate, yogurt  o come spuntino tra i pasti.

Quinoa: considerata un cereale, questo alimento è ricco di proteine, fibre, ferro, zinco, vitamina E, selenio e magnesio, tutti elementi utili nel controllo del peso ed ideali per chi conduce uno stile di vita attivo. La quinoa è semplice e veloce da preparare e può essere aggiunta a verdure, nelle insalate o come gustoso primo piatto.

Avocado: questo frutto verde e particolare per gusto e consistenza ed originario del sud America è un concentrato di benessere. Aiuta a controlalre gli zuccheri nel sangue, abbassare il colesterolo e prevenir ei disturbi cardiaci. Inoltre, è un ingrediente da aggiungere un frullati ed insalate, ma anche a deliziose creme. Contiene proteine, ma anche grassi e calorie, ed è ricco di fibre, un aiuto per chi desidera avere una pancia piatta.

Mirtilli: piccoli e gustosi, questi frutti di bosco sono i pù potenti antiossidanti naturali insieme all’açai, ricco di vitamina C, calcio e ferro. Basta consumarli freschi o nello yogurt, ma anche quelli congelati conservano tutte le proprietà nutritive e sono adatti per i frullati o gli smoothies.

Semi di chia: piccolissimi, ma ricchi di nutrienti, questi semi della Salvia Hispanica contengono calcio, potassio, acidi grassi essenziali omega3 e omega6. Si trovano on-line e nei negozi specializzati e consentono di regolare il livello di zuccheri nel sangue contribuendo a limitare l’aumento di peso. Si usano nell’insalata, ma anche in impasti o dottoforma di infusi.