Robe di Donne

Viaggi: per gli italiani ridotti del 51%, solo vacanze in auto

On mercoledì, Gennaio 9th, 2013

viaggiSecondo un indagine della Coldiretti/Swg sulle famiglie italiane la situazione nel 2013 sarà catastrofica. Migliorerà solo per il 10% dei casi. Infatti dall’ indagine è emerso che nel 51% dei casi le famiglie riescono a malapena a pagare le spese, senza potersi permettere lussi. Proprio come i viaggi.

Mentre per l’8% non si hanno le risorse economiche nemmeno per l’indispensabile. Così solo l’1% delle famiglie potrà concedersi qualche lusso. Nonostante i saldi appena iniziati, le famiglie riprenderanno dall’armadio abiti dismessi pur di risparmiare.

Circa il 53 % delle famiglie infatti ha rinunciato a nuovi acquisti. Al primo posto delle rinunce, oltre abbigliamento e accessori, ci sono proprio i viaggi e le vacanze che sono stati ridotti o addirittura annulati nel 51% dei casi. Insomma la crisi sta mettendo in ginocchio le famiglie.

Ma non è tutto. Anche frequentazioni di discoteche, bar o ristoranti si è ridotta del 48%. La classifica continua con l’aquisto di accessori tecnologici, a cui si è rinunciato per il 42% degli italiani, a seguire la ristrutturazione di casa, circa il 40%, l’acquisto di un auto si è ridotta del 38% ma anche le attività culturali si sono ridotte del 37%.

Una situazione disastrosa che nel 2013 si prevede andare peggiorando soprattutto per quanto riguarda i viaggi e le vacanze. C’è tuttavia chi in queste vacanze di Natale non ha voluto rinunciare a staccare la spina e ha preso l’auto per viaggiare. Lo direbbe un’indagine della Federalberghi secondo cui in queste vacanze c’è stato un incremento del 15% degli spostamenti in auto. Insomma si può rinunciare a tutto ma ha una piccola vacanza, no.

About - Giornalista della Free Lance International Press collaboro con vari blog e testate giornalistiche online. Seguimi su .

Pubblicato in Viaggi
Displaying No Comments
Have Your Say

Lascia un commento